Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Aggiornamento linee guida gestione del contatto

riportiamo integralmente la mail ricevuta dal Comitato Regionale Lombardo Fijlkam con gli aggiornamenti e gli allegati 

JCC

Spett.li società,

gentili tecnici.

Come anticipato in occasione della diretta Web del Presidente Federale dello scorso 6 agosto, la Federazione ha provveduto ad aggiornare le Linee Guida per la gestione del contatto tra Atleti in allenamento e le relative Raccomandazioni che trasmettiamo in allegato.

La novità più rilevante è la riduzione degli spazi da utilizzare da parte dei singoli Atleti oppure della coppia in allenamento, un ulteriore passo in avanti verso il progressivo ed auspicato ritorno alla normalità. 

Queste nuove disposizioni entreranno in vigore a partire da lunedì 24 agosto prossimo.

Ricordiamo inoltre che tutti gli aggiornamenti e le informazioni necessarie, potete trovarle sul sito federale nella sezione Fijlkam Cares.i.

Cordiali saluti.

Crl judo

EMERGENZA COVID 19 - DPCM 7 AGOSTO 2020 - UNO SPIRAGLIO IN FONDO AL TUNNEL

Sperando che la curva epidemiologica resti sotto controllo nonostante l'aumento dei casi di questi giorni, il DCPM del 7 agosto 2020 apre un concreto spiraglio alla possibilità di ripresa a settembre seppur con tutte le accortezze del caso e seguendo i protocolli sanitari previsti.

Il Palaborsani sarà utilizzato per i camp estivi fino all' 11 di settembre, speriamo quanto prima di comunicarvi la data di ripresa dei corsi e le regole che dovremo rispettare.

In allegato il testo del DPCM, delle linee guida per la ripresa delle attività intesociali, per la gestione del contatto e le raccomandazioni emanate dalla FIJLKAM a disposizione di chi volesse leggerle

Buon Ferragosto e buone ferie a tutti !!!!!!

J.C.C. 

 

EMERGENZA COVID 19 - 4.5.2020 INIZIO DELLA FASE 2 - L'ATTIVITA' RIMANE AL MOMENTO ANCORA SOSPESA

 

Ciao a tutti,

domani inizia finalmente la cosiddetta FASE2 una speranza ad un ritorno ad una quasi normalità anche se ancora di normalità non si può ancora parlare.

Questo periodo di chiusura ci ha provato tutti, non poterci muovere liberamente, non poter lavorare come da sempre abituati, non poter studiare se non da remoto e per quello che ci riguarda non poterci incontrare a fare sport tutti insieme dai bambini agli adulti, dagli amatori agli agonisti è stato veramente pesante.

La nostra associazione uniformandosi alle disposizioni ministeriali ha sospeso come sapete tutta l’attività dall’inizio dell’emergenza sanitaria e ad oggi essendo judo uno sport di contatto fisico ancora non sappiamo quando potremo riprendere.

Siamo come tutti in attesa delle decisioni dei vari specialisti e tecnici che diano delle direttive chiare e precise per permettere a tutti noi di tornare quanto prima in sicurezza sul tatami per fare quello che ci piace.

Le disposizioni Ministeriali e Regionali permettono però da domani 4 maggio di potersi muovere all’aperto nel rispetto delle distanze e questo aiuterà ad allentare la tensione accumulata in questi due lunghi mesi da parte di tutti noi.

FIJLKAM Emergenza Sanitaria: Comunicazione alle Societa' Sportive

Emergenza Sanitaria: Comunicazione alle Societa' Sportive

Oggi abbiamo appreso che fino al prossimo 8 marzo continueranno ad essere operanti nelle Regioni Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e nelle Province di Pesaro e Urbino e Savona le misure straordinarie varate dal Governo per contenere e contrastare la diffusione del Virus COVID 19.
Con il prolungarsi delle restrizioni allo svolgimento delle attività, le Società Sportive si trovano ad affrontare problematiche gestionali ed organizzative gravose e del tutto impreviste ma è evidente che in presenza di una emergenza nazionale di tale gravità è importante fare ogni sforzo per la tutela della salute, seguendo scrupolosamente le indicazioni emanate dagli Organismi preposti.
La Federazione è in costante contatto con i Comitati Regionali coinvolti, monitorando la situazione e valutando le eventuali modifiche al Calendario agonistico Nazionale ed Internazionale, con l’obiettivo di individuare, assieme al Consiglio Federale, le soluzioni idonee a salvaguardare la regolarità della stagione sportiva e sostenere in ogni modo le Società Sportive ed i loro Atleti.
E’ notizia di poche ore fa la cancellazione, su disposizione del Governo Croato, della European Cup di Judo in programma a Zagabria, a testimonianza di una situazione in continua evoluzione.
Purtroppo, ad oggi, non siamo in grado di prevedere gli ulteriori sviluppi di un quadro così complesso, fermo restando che la Federazione è impegnata a tutti i livelli per condividere con tempestività le informazioni e fornire il massimo supporto alle Società Sportive. Con l’occasione, trasmettiamo in allegato una comunicazione inviata dal CONI e relativa ad un chiarimento in merito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo u.s.
Nell’esprimere la più sincera vicinanza in questo momento così difficile ed auspicando che al più presto ci possano essere le condizioni per un rapido ritorno alla normalità, è gradita l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

Domenico Falcone

 

Back to top